Tales from the Forest & Metropolitan Utopies

Una serie di opere dove la frenesia metropolitana dei nostri giorni e’ in antitesi al senso di pace e di intimita’ che solo l’interno di un rifugio montano può suscitare nel visitatore.

Citta’ utopiche composte da un mix di edifici più o meno noti lasciano lo spazio ad un gruppo di beduini intenti a consumare un the nel deserto, ad un maestoso cedro del Libano che domina una cascata o ad una barca a remi i cui passeggeri si celano sotto rossi parasoli.

Interni montani – dalle cui finestre si scorgono prati innevati – vengono scelti come abitazione dalla fauna delle nostre Alpi. Enrico D’Inghilterra visita l’Oriente, Federico di Montefeltro passeggia per New York mentre Giovanna Tornabuoni si veste per due diverse occasioni davanti al Colosseo.
I cancelli dello zoo di Central Park si aprono e i principali grattacieli della Grande Mela vengono scelti da zebre, babbuini, leopardi come nuova casa sotto gli occhi di un bizzarro pavone che osserva il mondo dalla cima del Chrysler Builiding.

35 artwork realizzati con la tecnica del collage su fondo oro o tartan
@lesauvagedecorateur #talesfromtheforest&metropolitanutopies