La Ménagerie du Sauvage Décorateur

“You serious people must not be too hard on human beings for what they choose to amuse themselves with when they are shut up as in a prison, and are not even allowed to say that they are prisoners. If I do not soon get a little bit of fun, I shall die.”
Karen Blixen, “The Angelic Avengers”

Se nella Francia del XVII secolo, la parola ménagerie indicava una collezione di fiere in cattività tenute da reali e da aristocratici con lo scopo di suscitare stupore negli ospiti durante le visite alle loro dimore, questa serie di 26 artwork realizzata con la tecnica del collage su fondo oro, ribalta le regole del gioco: un leopardo balza su un divano paisley, due elefanti invadono la sala di lettura, un fenicottero ispeziona un letto matrimoniale, un lemure posa davanti al ritratto di Bonaparte…

La tentazione latente dell’essere umano di capovolgere le situazioni per cercare una divertente via di fuga dai rigidi schemi sociali è diventata l’occasione per mettere in scena un serraglio personale dove l’immaginazione accompagna gli animali esotici ad esplorare i saloni finemente decorati del palazzo che diventerà la loro futura residenza.

@lesauvagedecorateur #lamenageriedusauvagedecorateur